Feeds:
Articoli
Commenti

 

  1. Lunedì 12 giugno dalle 9,30 alle 12,30 presso la nostra parrocchia sosterà il camper per la giornata dell’attività fisica “Per invecchiare in salute”
  2. Distribuzione panini ai poveri della Stazione Ostiense, vi aspettiamo dalle 17,30 al Centro
  3. Venerdì 16 giugno 15° anniversario della canonizzazione di Padre Pio   ore 17: gruppo Padre Pio – Rosario e Adorazione eucaristica   ore 19: S. Messa
  4. 16-18 giugno FESTA DEL CENTRO DI FORMAZIONE GIOVANILE

Venerdì 16, ore 20: Invito a cena… con delitto   Cena all’aperto con giochi e allegria

Sabato 17, ore 20: Serata giovani

Domenica 18 CORPUS DOMINI (SS. Messe: ore 8.30; 11.30; 19)   Da oggi e per tutta l’estate non c’è la Messa delle 10   SIETE INVITATI TUTTI ALLA MESSA DELLE 19 PER   LA FESTA DEL CENTRO DI FORMAZIONE GIOVANILE   Dopo la Messa, momento conviviale e spettacolo in teatro.

centro 1 bCentro 2 b

Vieni, Spirito!

Siamo Assetati di Spirito Santo.

Alle soglie dell’estate, mentre iniziamo a sperimentare l’arsura fisica, ci accorgiamo, ancora una volta, che la sete dell’anima è ancora più forte. E desideriamo abbeverarci dello Spirito. Sì, altrimenti saremmo morti.

Vieni su di noi, Spirito che ci disseta. Vieni a rinfrescare le nostre gole, perché possiamo annunciare la Gioia della Vita in un mondo di morte.

Vieni su di noi, Spirito che ci inebria. Vieni a renderci pazzi di quella Presenza che trasforma l’umanità.

Vieni su di noi, Spirito che ci unisce. Vieni e fa’ della tua Chiesa una famiglia, stretta intorno a Cristo, stretta intorno all’uomo.

Vieni, Spirito Santo.

Amen.

Vangelo  Gv 20, 19-23

Come il Padre ha mandato me anch’io mando voi.

Dal vangelo secondo Giovanni La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».

giugno 1

giugno2

Quando si sta tornando da un viaggio, una delle ultime preoccupazioni è quella di recuperare qualche souvenir per parenti e amici. E se c’è chi è capacissimo di trovare il regalo giusto per la persona giusta, in molti ci si riduce all’ultimo giorno, forse addirittura in aeroporto. Un ricordo, un dono, esprime che vogliamo portare qualcosa di noi da lontano a qualcuno che amiamo.

L’esempio può sembrare banale in questa solennità dell’Ascensione. Il Figlio torna alla destra del Padre e il Padre gli domanda: “Cosa mi hai portato dalla terra, da questo tuo “viaggio” di più di trenta anni?”

E Gesù gli risponde: “Ti ho portato l’umanità”.

Oggi guardando a Gesù che sale al Padre festeggiamo la nostra umanità innalzata accanto a Dio. Oggi noi siamo chiamati ad ascendere nel desiderio del Cielo, tenendo bene i piedi a terra.

E il Padre, abbracciando il Figlio nell’amore vitale dello Spirito, da quel momento abbraccia in modo definitivo tutti noi, facendo a tutti noi il Dono dello Spirito che è Signore e ci dà la vita.

Grazie.

  Vangelo  Mt 28, 16-20

Mi è stato ogni potere in cielo e in terra.

Dal vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».